Salta al contenuto principale

Fattore di protezione solare

per quanto tempo si è protetti al sole?

In parole povere, il fattore di protezione solare (SPF) è una misura di quanto un prodotto per la protezione solare è in grado di proteggere la pelle dai raggi UVB del sole. Più alto è il fattore, più forte è la protezione. Il fattore di protezione solare permette di valutare in base al proprio tipo di pelle per quanto tempo si può rimanere al sole con una protezione adeguata. Qui può determinare il suo tipo di pelle.

Protezione dai raggi UVA: prevenire l’invecchiamento della pelle

Il fattore SPF si riferisce quindi sempre alla protezione dai raggi UVB, la più importante causa di eritemi e di cancro della pelle legato al sole. Tuttavia, i raggi UVA a onde lunghe possono anche contribuire alla formazione del cancro della pelle e svolgere un ruolo attivo nell’invecchiamento della pelle. Quando acquista un prodotto per la protezione solare, quindi, cerchi sempre anche l’etichetta UVA mostrata di seguito. La protezione UVA minima raccomandata è quindi un terzo del fattore SPF indicato.

Molto importante: la protezione non può essere prolungata con la riapplicazione della crema ed è garantita solo se è stata applicata una protezione solare sufficiente. 

La quantità adatta è indicata qui.

Perché la pelle invecchia – Scopra di più

 

Sonnenschutz Daylong

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pelle dei bambini

Nei bambini la protezione naturale della pelle non è ancora completamente sviluppata. Grazie a questi suggerimenti, il suo bambino sarà adeguatamente protetto al sole.

Faccia clic qui per saperne di più

Autoprotezione

Per quanto tempo si è protetti al sole? Sono decisivi la durata dell'autoprotezione e il fattore di protezione solare

Faccia clic qui per saperne di più